Osservatorio Permanente sugli utilizzi idrici nel distretto idrografico del fiume Po

Il 13 luglio 2016 è nato l‘ Osservatorio Permanente sugli Usi dell‘Acqua del Distretto Idrografico del Fiume Po con l‘obbiettivo di rafforzare la cooperazione e il dialogo tra i soggetti appartenenti al sistema di governance della risorsa idrica, promuovere l‘uso sostenibile della risorsa idrica in attuazione della Direttiva quadro sulle acque 2000/60/CE. Ad esso aderiscono, oltre all‘Autorità di Bacino Distrettuale del fiume Po: il Ministero dell‘Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, il Dipartimento della Protezione Civile, il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, la Regione Emilia-Romagna, la Regione Liguria, la Regione Lombardia, la Regione Piemonte, la Regione Toscana, la Regione Valle d‘Aosta, la Regione Veneto, la Provincia Autonoma di Trento, ISTAT, CREA, ISPRA, TERNA Rete Italia, AIPO, Enti Regolatori dei Laghi, ANBI, UTILITALIA, A.N.E.A., e ASSOELETTRICA.

Perchè un osservatorio?

Protocollo d'intesa

Articoli recenti